Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi, contenuti personalizzati e annunci.

GARD-Italia (GARD-I) è un'alleanza nazionale volontaria che coinvolge i principali stakeholder delle malattie respiratorie, come le Società Scientifiche, le Associazioni dei pazienti, le Università, finalizzata all'elaborazione ed applicazione di una strategia globale per contrastare le patologie respiratorie.

L'Associazione Italiana Pneumologi Ospedaleri (AIPO) è tra le Società Scientifiche partecipanti al GARD-I con diritto di voto.

OBIETTIVI di GARD-I

Sulla base di quanto stabilito dalla GARD Internazionale l'obiettivo generale di salute che ogni GARD Nazionale deve perseguire è quello di ridurre l'incidenza, morbosità e mortalità delle malattie respiratorie nel lungo periodo attraverso un approccio integrato.

I sottoscrittori di GARD-I condividono l'obiettivo comune di migliorare la salute respiratoria attraverso azioni, strategie e strumenti che vengono di volta in volta individuati e discussi dal Gruppo, sempre in riferimento agli indirizzi del Piano Sanitario Nazionale.

 

STRUTTURA e METODOLOGIA

GARD-I si è dotata di un proprio Regolamento interno ed è articolata in un'Assemblea Generale e in un Comitato Esecutivo ed opera anche attraverso Gruppi di Lavoro specificatamente costituiti per le singole attività.

La Mission e gli intenti di GARD-I sono indicati nel Documento di strategia, elaborato dal Ministero della Salute in collaborazione con le Società Scientifiche e le Associazioni di pazienti, operanti in ambito Pneumologico.

Il Delegato AIPO nominato dal Comitato Esecutivo per i rapporti e le attività di GARD-I è Franco Falcone.


LINEE DI ATTIVITA' BIENNIO 2018-2019

Per il biennio di lavoro l’Assemblea Generale decide di non attivare nuovi Gruppi di Lavoro per concentrarsi sulla chiusura delle attività già in essere:

- Gruppo di Lavoro Editoriale permanente, che si occupi dell’aggiornamento continuo dell’area GARD su sito istituzionale

- Gruppo di Lavoro sull’OSAS per avviare un’azione di monitoraggio sul recepimento da parte delle Regioni dell’Accordo Stato-Regioni in materia, correlandolo con la certificazione di idoneità di guida

- Gruppo di Lavoro Ambiente e Malattie dell’Apparato Respiratorio

Verranno inoltre acquisite le proposte e i contributi delle Società/Associazioni/Federazioni aderenti a GARD Italia per analisi e valutazione, per procedere successivamente all’individuazione delle relative linee operative.


ESITI LINEE DI ATTIVITA' BIENNIO 2015-2017

Sulla base delle Linee di Attività istituite, sono stati redatti dai Gruppi di Lavoro i seguenti documenti:

- “Proposte di definizione di un percorso di diagnosi e presa in carico con particolare riferimento ad un modello di diagnosi precoce per la Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO). Percorso diagnostico assistenziale

- “Inquinamento atmosferico e cambiamento climatico. Indirizzi per la prevenzione

- “Continuità Assistenziale: Insufficienza Respiratoria – ossigenoterapia domiciliare modelli integrati di assistenza domiciliare al paziente respiratorio

- “Insufficienza respiratoria

che non appena approvati dal Ministero della Salute saranno resi disponibili.

- La tutela dal fumo passivo negli spazi confinati o aperti non regolamentati dalla Legge 3/2003 Art. 51 (Legge Sirchia) e successive modificazioni


ESITI LINEE DI ATTIVITA' BIENNIO 2013-2014

Sulla base delle linee operative del biennio approvate ed il lavoro svolto dai relativi Gruppi di Lavoro, sono stati pubblicati sul sito del Ministero della Salute – Sezione dedicata alla GARD-I i tre documenti realizzati nell'ambito dei progetti dell'Action Plan 2013-2014 sulle seguenti tematiche:

Ambiente e malattie respiratorie

Sorveglianza nell'ambito delle malattie respiratorie

Formazione-Asma ed allergie nel bambino


ESITI LINEE DI ATTIVITA' BIENNIO 2010-2012

Sono stati recentemente pubblicati sul sito del Ministero della Salute – Sezione dedicata alla GARD-I i quattro documenti realizzati nell'ambito dei progetti dell'Action Plan 2010-2012, finalizzati all'elaborazione ed applicazione di strategie per contrastare le malattie dell'apparato respiratorio.

I documenti rappresentano il frutto dell'attività di specifici Gruppi di Lavoro istituiti all'interno di GARD-I per la gestione ed il coordinamento di progetti sulle seguenti tematiche:

  1. Continuità assistenziale: migliorare la tutela del paziente con patologia respiratoria, attraverso l'individuazione di modelli di gestione integrata fra i servizi, la continuità assistenziale e per garantire l'appropriatezza diagnostica e terapeutica. Elaborare un documento sulla qualità (tecnologico-organizzativo-professionale) delle strutture pneumologiche e allergologiche.
    Documento - La continuità assistenziale: Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO)
  2. Prevenzione respiratoria nella scuole: elaborazione di documenti e linee guida per migliorare la qualità dell'aria indoor degli ambienti frequentati da bambini (asili, scuole).
    Documento - La qualità dell'aria nelle scuole e rischi per malattie respiratorie e allergiche. Quadro conoscitivo sulla situazione italiana e strategie di prevenzione
  3. Formazione per la diagnosi precoce: progettazione di un documento per la formazione dei Medici di Medicina Generale (MMG) e dei Pediatri di Libera Scelta (PLS) sulle necessità di diagnosi precoce nelle pneumopatie.
    Documento - La formazione nell'ambito delle malattie respiratorie: il punto di vista del Medico di Medicina Generale
  4. Medicina predittiva: il documento fa riferimento preciso alla medicina predittiva come a quell'approccio che, prima e/o dopo la nascita, tende a scoprire e valutare in termini probabilistici i fattori che, per una specifica persona e in un dato contesto, possono favorire l'insorgenza di una malattia.
    Documento - La medicina predittiva nelle malattie respiratorie: la BroncoPneumopatiaCronicaOstruttiva (BPCO)